Marketing e comunicazione aziendale durante il Coronavirus

Come comportarsi durante questa emergenza imprevista con la quale il nostro paese si sta confrontando?

Per gli imprenditori la domanda a cui è più difficile rispondere in questo momento è: come comportarsi per non vedere il proprio business crollare? Qual è il modo migliore per comunicare in queste settimane? È meglio sparire dalla scena e riapparire quando tutto sarà finito?

Ovviamente NO!

La risposta sembra scontata ma non lo è. In questo momento bisogna evitare paura, smarrimento e panico.

In questo periodo complicato molti imprenditori non sanno bene cosa fare per la loro attività. Ora come mai, le aziende devono essere un punto di riferimento, di orientamento e, motivazione.
Le scelte che si fanno oggi sul piano Marketing sono la via per avere successo in futuro.
Non Sparire dalla scena ma mantenere viva una relazione con i clienti e i follower è fondamentale, perché senza contatto costante si rischia di perdere per strada i propri clienti a lasciarli a chi, in questo periodo sta sfruttando la situazione a suo favore, in termini di marketing, comunicazione e visibilità.

Non cambiare strategie marketing in corso d’opera, sarebbe sbagliato stravolgere i piani di un lungo periodo che invece devono fare da punto di riferimento durante una crisi.

Non interrompere la gestione social, ora più che mai gli utenti stanno sui social, a conferma di ciò risulta che la rete internet sia intasata! Nonostante questa chiusura comporti poche vendite, coltiva il terreno per la ri-apertura e pensa a come puoi vendere i tuoi prodotti anche on line.

Non interrompere l’invio di mail (newsletter) poichè in questo momento l’utente ha più tempo e vi presterà più attenzione.

Creare delle campagne mirate di comunicazione e branding , non solo online, ma su tutti i canali carta, web, social, radio.
Ricordiamo che il Coronavirus ci obbliga e ci impone di restare a casa, pensate a strategie di marketing in vista della riapertura, studiate nuovi prodotti da proporre ai vostri clienti per differenziarvi dai competitor e aumentare la satisfation, pensate a nuove modalità di vendita perchè questo fenomeno, oggi, ci fa capire che ogni attività deve adeguarsi all’uso della tecnologia utilizzando un’ e-commerce e sfruttando i canali social.

Concludo questo articolo con una citazione di Charles Darwin:

“Non è la più forte delle specie che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più reattiva ai cambiamenti.”

Cosa ne pensi di questo articolo? Che scelte stai prendendo per la tua azienda in questo periodo? Scrivicelo nei commenti

Post Correlati

Leave a comment